menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Papa Francesco in difesa degli oceani

Papa Francesco in difesa degli oceani
Fonte foto: http://w2.vatican.va/content/francesco/it.html

Ringraziamo Papa Francesco per avere dedicato il suo messaggio per la celebrazione della “Giornata mondiale per la cura del creato” all’emergenza della plastica che inquina mari ed oceani.

Sua Santità ha ringraziato tutti quelli che si impegnano in progetti volti a promuovere lo studio e la tutela degli ecososistemi, ma ricorda che non abbiamo saputo custodire il creato con responsabilità, sottolineando la mancanza di una regolamentazione efficace per proteggere le acque del mondo.

La Terra è rivestita dagli oceani e “Non possiamo permettere che i mari e gli oceani si riempiano di distese inerti di plastica galleggiante”, afferma nel suo discorso, ed invita ad impegnarsi per affrontare questa emergenza “pregando come se tutto dipendesse dalla Provvidenza divina e operando come se tutto dipendesse da noi”.

Ci siamo sentiti confrontati nel nostro impegno dalla sua preghiera:

Preghiamo per quanti si dedicano all’apostolato del mare, per chi aiuta a riflettere sui problemi in cui versano gli ecosistemi marittimi, per chi contribuisce all’elaborazione e all’applicazione di normative internazionali concernenti i mari che possano tutelare le persone, i Paesi, i beni, le risorse naturali – penso ad esempio alla fauna e alla flora ittica, così come alle barriere coralline (cfr ibid., 41) o ai fondali marini – e garantire uno sviluppo integrale nella prospettiva del bene comune dell’intera famiglia umana e non di interessi particolari. Ricordiamo anche quanti si adoperano per la custodia delle zone marittime, per la tutela degli oceani e della loro biodiversità, affinché svolgano questo compito responsabilmente e onestamente

.Sua Santità dimostra ancora una volta la sua sensibilità ambientalista e come Marevivo siamo orgogliosi di continuare a difendere i nostri oceani. Le parole intense e profonde di Papa Francesco rappresentano per noi uno stimolo a continuare nella nostra mission perché come lui stesso insegna "ognuno di noi deve essere responsabile per gli altri e per il futuro del nostro pianeta".