Trent’anni fa nasceva la legge 394/91 sulle aree protette. Una normativa che in questi 30 anni ha fatto nel complesso bene al Paese in termini di crescita di aree protette, tutela e conservazione della biodiversità e habitat, riscoperta dei territori, contribuendo a dare una spinta importante all’economia locale, alla promozione dello sviluppo sostenibile e alla creazione di nuovi posti di lavoro nel settore turistico e nell’economia green.

Per l’occasione, il Ministero della Transizione Ecologica ha organizzato una giornata sul ruolo dei parchi, alla luce della Strategia europea per la biodiversità, del Green New Deal e del Pnrr, e sui risultati delle azioni di conservazione e promozione.

Guarda la diretta:

All’incontro ha preso parte anche la presidente di Marevivo Rosalba Giugni, che ha sottolineato la necessità di trasformare le 31 aree marine protette in Parchi Nazionali marini che necessitano di una maggiore forza a livello sia di organizzazione che di gestione e di tutela.

Articoli correlati

Sostieni Marevivo