Con grande entusiasmo diamo il nostro sostegno ai sindaci di Capri ed Anacapri che hanno scritto al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa per chiedere l’accelerazione dell’iter per l’Istituzione dell’Area Marina Protetta di Capri.

«La vicenda covid-19 restituisce come un’immagine nuova di natura e ambiente ed offre una nuova occasione», si legge nella lettera rivolta a Costa. «Capri deve ripartire da qui, per poter finalmente riscattarsi da un selvaggio sfruttamento delle sue bellezze dando risposte finalmente veloci e rapide. Con questo spirito attendiamo di condividere il crono-programma per istituire l’area marina protetta dell’isola di Capri».

La richiesta delle comunità capresi è una spinta forte che, anche in un momento di emergenza come questo, sottolinea ancora una volta l’importanza di inserire la tutela dell’ambiente tra le priorità da cui far ripartire il nostro Paese. Da anni Marevivo chiede l’istituzione di una AMP che tuteli il patrimonio naturalistico dell’isola napoletana e anche adesso rinnoviamo il nostro impegno al fianco delle comunità locali.

Capri Area Marina Protetta

Da oltre 30 anni Marevivo si batte per l’istituzione di una AMP nell’isola di Capri.

Segui gli aggiornamenti

Articoli correlati

Sostieni Marevivo