Guarda la diretta

Ogni giorno 5 milioni di mozziconi di sigaretta vengono abbandonati nelle spiagge: un numero davvero troppo alto, se si pensa che questi rifiuti non sono biodegradabili ma si sminuzzano in microplastiche che, se ingerite dagli animali marini, entrano a tutti gli effetti nella nostra catena alimentare.

I mozziconi sono in assoluto i rifiuti più comuni trovati sulle spiagge di tutto il mondo, e nel Mediterraneo rappresentano il 40% degli scarti rinvenuti.

Si tratta di un gesto semplice e a tutela di tutti noi, eppure delle circa 6 trilioni di sigarette fumate ogni anno in tutto il mondo, 4,5 mozziconi vengono dispersi nell’ambiente.

È possibile invertire questo trend e contrastare in maniera significativa l’inquinamento da mozziconi di sigaretta? E quali sono le azioni più efficaci? Per rispondere a queste domande e sensibilizzare sul tema dell’abbandono dei mozziconi Marevivo, in collaborazione con British American Tobacco Italia, ha lanciato la campagna “Piccoli gesti, grandi crimini”: la campagna, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, è partita da Sorrento il 23 luglio 2020.

I risultati di questa prima tappa saranno presentati martedì 17 novembre in una conferenza stampa in diretta streaming sulle pagine Facebook e Youtube di Marevivo. Nel corso della conferenza interverranno Lucio Malan, Senatore Commissione Affari Esteri; Laura D’Aprile, Direttore Generale per l’Economia Circolare del Ministero dell’Ambiente; Maria Alessandra Gallone, Senatrice Commissione Ambiente; Raffaella Giugni, Responsabile Relazioni Istituzionali per Marevivo, Roberta Palazzetti, Presidente e Amministratore Delegato di BAT Italia Area Director Sud Europa; Giuseppe Michele Padricelli, Università Federico II di Napoli; Milo Bedini di Altran; Ellie Mackay, CEO della Ellipsis Company e Sergio Costa, Ministro dell’Ambiente.

La campagna

Promossa da Marevivo in collaborazione con British American Tobacco Italia e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e dal Comune di Sorrento, Piccoli gesti, grandi crimini è partita da Sorrento il 23 luglio 2020 con una serie di iniziative ad alto impatto visivo che mirano a sensibilizzare i cittadini sui rischi legati al littering, ovvero l’abbandono, deliberato o involontario, di rifiuti di piccole dimensioni in spazi pubblici o aperti come strade, piazze, parchi, spiagge.

Leggi anche

Sostieni Marevivo