menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

A vincere Obiettivo Terra una foto subacquea

Trionfa il mare con la foto di Rosario Scariati dei cavallucci marini dell'Area Marina Protetta Punta Campanella
A vincere Obiettivo Terra una foto subacquea

 

È Rosario Scariati il vincitore della 10a edizione di “Obiettivo Terra” 2019, il concorso fotografico dedicato alle bellezze e alle peculiarità dei Parchi nazionali e regionali e delle Aree Marine Protette d'Italia, promosso dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana Onlus, per celebrare la 49esima Giornata Mondiale della Terra (22 aprile). La foto vincitrice ritrae due cavallucci marini, nelle acque dell'Area Marina Protetta Punta Campanella, stretti in un affascinante abbraccio a forma di cuore.  

Con questo fortunato scatto, il vincitore si è aggiudicato, oltre al primo premio, del valore di mille euro, per la prima volta nella storia del concorso attribuito a una foto subacquea, anche la Menzione speciale “Obiettivo Mare”, in collaborazione con l'associazione ambientalista Marevivo. Lo scatto di Scariati è esposto in gigantografia, fino al 1° maggio, in Piazza Barberini a Roma, insieme alla foto di Sergio Vittorio Rosa, vincitrice della Menzione Animali. Lo scatto di Rosa, secondo classificato, è stato immortalato nel Parco Naturale Orsiera Rocciavrè e ritrae l'inseguimento di due camosci sulle rocce innevate del parco piemontese.

Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde, ha sottolineato: “C'è bisogno di aprire un nuovo ciclo, per vincere le sfide del nostro tempo, e la foto dei cavallucci marini, vincitrice, di questa edizione del concorso, è un messaggio concreto a intraprendere azioni immediate a difesa del nostro polmone blu insieme al polmone verde del Pianeta. Combattere l’inquinamento marino, salvaguardare le specie animali e vegetali, ma soprattutto la lotta contro la dispersione di macro e micro plastiche a mare, anche con leggi ad hoc, sono obiettivi che devono qualificare sempre più la politica, la coscienza civica e l'educazione in materia ambientale delle nuove generazioni”.

Protagonista di questa edizione del concorso, è l'Area Marina Protetta Punta Campanella. A tal proposito, Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo, ha dichiarato: “Il mare trionfa per ben due volte. È la prima edizione in cui una foto subacquea vince sia il concorso che la nostra menzione speciale ‘Obiettivo mare’. Siamo orgogliosi che la sensibilità verso la bellezza delle profondità del nostro pianeta blu sia aumentata, come dimostra questo risultato. In tutti questi anni, il nostro lavoro è stato proprio quello di diffondere l’importanza di tutelare il mare e le sue specie, e credo che oggi in qualche modo ci siamo riusciti. Certo non basta, c’è ancora tanto lavoro da fare e Marevivo continuerà ad impegnarsi”.     

 

riepilogo donazione

Donazione Tipo  
Totale: 0,00€

NESSUNA DONAZIONE INSERITA




SOSTIENICI ORA!

0 donazioni da inviare, totale da donare: 0,00€