menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Perché l’uscita del Giappone dall’Iwc è una buona notizia

Perché l’uscita del Giappone dall’Iwc è una buona notizia

È ufficiale: il Giappone ha lasciato la Commissione internazionale per la caccia alle balene (Iwc), che dal 1986 sancisce l’intoccabilità dei grandi cetacei. Quella che a primo impatto sembra una terribile notizia è, in realtà, una vittoria per le balene. A sostenerlo è il comandante Paul Watson, fondatore di Sea Shepherd, il quale ha spiegato che uscendo dall’Iwc, il Giappone non potrà più porre veti all’istituzione di un santuario dei cetacei nell’Antartico. Quando l’area protetta sarà istituita, naturalmente le baleniere giapponesi non potranno più accedervi.

Anche Marevivo è dello stesso avviso: «da sempre siamo dalla parte delle balene, creature meravigliose che per colpa di atti crudeli e scellerati dell’uomo sono adesso in via d’estinzione», ha affermato la presidente Rosalba Giugni. «Ora è indispensabile continuare a fare pressioni sulla comunità internazionale affinché l’intento comune di creare un santuario dei cetacei sia attuato il prima possibile».

riepilogo donazione

Donazione Tipo  
Totale: 0,00€

NESSUNA DONAZIONE INSERITA




SOSTIENICI ORA!

0 donazioni da inviare, totale da donare: 0,00€