Se sei qui, probabilmente sei già sensibile nei confronti della tematica ambientale. Magari hai sentito parlare dello stile di vita zero waste e ti piacerebbe approfondire, ma non sai da dove cominciare. O forse hai già intrapreso un percorso di vita più sostenibile e adesso vuoi passare agli step successivi!

In ognuno di questi casi, sei nel posto giusto. Abbiamo preparato una semplice guida gratuita per intraprendere un percorso verso uno stile di vita più sostenibile, che punta alla riduzione degli sprechi e al riuso, in contrasto con la società del consumo in cui viviamo.

Di cosa si tratta?

Abbiamo raccolto una serie di consigli e informazioni utili per chiunque desideri ridurre la propria impronta ecologica: come sostituire la plastica usa e getta, come ridurre gli acquisti superflui senza fare troppe rinunce, dove e come fare una spesa più responsabile e, in generale, come diventare un consumatore più consapevole.

DIVENTA ZERO WASTE

Compila il modulo e scarica gratuitamente la Guida Zero Waste!


Aiutaci a sensibilizzare le persone sull’importanza di ridurre la propria impronta ecologica!

Perché diventare Zero Waste?

PER L’AMBIENTE

Zero waste vuol dire letteralmente “zero sprechi”: riconsideriamo quello che ci serve, riutilizziamo gli oggetti il più possibile, ricicliamo correttamente ciò che buttiamo via. È una filosofia che punta alla conservazione delle risorse naturali e alla riduzione dell’inquinamento che deriva dalla loro estrazione, lavorazione e smaltimento, con l’obiettivo di passare da un’economia lineare a una circolare.

PER LA COMUNITÀ

Scegliere uno stile di vita più sostenibile è un gesto di civiltà e buon senso. Un approccio zero waste protegge la salute della comunità perché riduce l’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo. Il principio del riutilizzo promuove anche la solidarietà nei confronti di chi ha più bisogno. Infine, quello che per alcuni è un rifiuto diventa una risorsa che crea green jobs e opportunità.