Tutela della biodiversità

Agire non come una specie dominante,
ma come una specie tra le specie.

La biodiversità è la diversità della vita a tutti i suoi livelli di organizzazione: una varietà incredibile di organismi, piante, animali ed ecosistemi tutti collegati l’uno all’altro, tutti necessari.

Parola inventata di recente, nel 1980 da Tom Lovej, appare un po’ complicata e per addetti ai lavori, in realtà è il tema per antonomasia aperto a tutti, perché è la vita stessa, dal più piccolo ed elementare gene fino all’ecosistema più complesso: noi stessi ne facciamo parte e grazie alla biodiversità del Pianeta ogni giorno possiamo rifornirci di cibo, acqua, energia e tutte le risorse necessarie per la nostra vita.

Ma quali sono le cause che determinano la perdita di biodiversità? Inquinamento, specie aliene, pesca eccessiva, perdita e frammentazione degli habitat, cambiamenti climatici sono tra le cause principali, in quanto possono alterare in modo irreversibile gli equilibri del nostro ecosistema.

L’uomo ha il dovere di preservare questo immenso e unico patrimonio anche per le generazioni future.

Blue News

Blue newsBlue News Tutela della Biodiversità
10/05/2022

Marevivo lancia “Replant” la campagna per proteggere e ripiantare le foreste del mare

Le foreste del mare, l’insieme degli organismi vegetali presenti nelle sue acque, svolgono un ruolo fondamentale nel mantenimento…
Blue newsBlue News Tutela della Biodiversità
17/03/2022

Marevivo parte civile al processo contro i pescatori di datteri di mare

Nonostante la raccolta, la vendita e il consumo di datteri di mare siano proibiti da oltre trent’anni, la…
Blue newsBlue News Tutela della Biodiversità
24/01/2022

Marevivo chiede la fine dell’asportazione e del commercio di pinne di squalo nell’UE

Da sempre un forte retaggio culturale ci porta ad avere paura degli squali e a considerarli come animali…
Blue newsBlue News Tutela della Biodiversità
10/12/2021

Polpi, calamari e aragoste sono «esseri senzienti»

La notizia arriva dal Regno Unito e fa riflettere. Aragoste, granchi e polpi sono «esseri senzienti» che provano…