Skip to main content

Prosegue l’impegno di Marevivo con la campagna nazionale “Adotta una spiaggia”, che sabato 22 giugno ha raggiunto quota trenta con la Spiaggia di Torba del Comune di Capalbio. Tra i partecipanti all’inaugurazione il Segretario Generale di Marevivo, Raffaella Giugni, il sindaco di Capalbio, Gianfranco Chelini e Eugenio De Blasio, amministratore delegato del partner “Green Arrow Capital Group”, oltre alle operatrici di Marevivo.

L’evento è stato ospitato dallo stabilimento “Jacarè”, che ha messo a disposizione tutti i servizi e ha installato lungo il tratto di spiaggia adottata, che si estende per un chilometro, quattro pannelli informativi per sensibilizzare la cittadinanza e i turisti sull’importanza della tutela ambientale.

Più di 40 le persone che hanno preso parte all’iniziativa: 20 bambini del Camp Tortuga e i volontari di Marevivo provenienti da Firenze, Roma, Bergamo e dalle zone limitrofe. Nel corso dell’operazione sono stati raccolti 25.64 kg di plastica5.4 kg di indifferenziata e 6.7 kg di vetro per un totale di 37,74 kg di rifiuti, tra cui dispositivi per la pesca e la caccia: esche, galleggianti, cartucce e cassette di polistirolo ritrovate nelle dune. Materiale smaltito in seguito adeguatamente grazie alla preziosa collaborazione del Comune di Capalbio e dei volontari.

A pochi chilometri di distanza dal Lago di Burano, zona significativa per l’avifauna stanziale e in transito, questo tratto di costa è particolarmente fragile e necessita più di altre aree di attenzione e cura per preservarne l’integrità.

La Spiaggia di Torba è stata adottata da due scuole di surf: “Tortuga Surf School” e “Silver Coast Surf Club” che se ne prenderanno cura organizzando clean-up periodici anche nel periodo invernale.

Sostieni Marevivo

DONA ORA PER DIFENDERE IL MARE