“Quest’anno la partecipazione dei bambini è ancora più attiva, è una generazione che sta crescendo nella consapevolezza sempre più forte del rispetto del mare”. Così un operatore di Marevivo parlando della “rivoluzione verde” sulle isole Eolie, dove per il quinto anno consecutivo prosegue, grazie al supporto di Msc Foundation, il progetto di educazione ambientale di Marevivo, Delfini Guardiani dell’Isola, con la partecipazione degli alunni e docenti dell’Istituto Comprensivo “Lipari” e dell’Istituto Comprensivo “Isole Eolie”.

“Sono tornati alle Eolie i Delfini Guardiani, gli splendidi esperti di Marevivo che da 5 anni portano nelle scuole delle isole questo progetto bellissimo di educazione ambientale per la conoscenza e la salvaguardia degli ambienti marini e costieri del nostro Paese – dichiara Mirella Fanti, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Isole Eolie”. Gli studenti aspettano con entusiasmo questo momento dell’anno, quando possono incontrare di nuovo i loro amici di Marevivo e riprendere insieme le attività d’aula e all’aperto dedicate al mare e all’ecologia marina. La comunità scolastica delle Isole è orgogliosa di partecipare a questo progetto di cittadinanza attiva al termine del quale i nostri alunni riceveranno l’attestato di Delfini Guardiani, sentinelle del loro territorio e della cultura ambientale, cittadini consapevoli e impegnati nell’unica sfida possibile: salvare il mare, salvare il pianeta”.

Tante le attività messe in campo dai bambini nel loro percorso didattico ed educativo. Dalla raccolta al campionamento dei rifiuti spiaggiati e alla loro catalogazione, dai laboratori di saponificazione delle erbe al gioco dei “piccoli archeologi”. Quest’anno poi, gli studenti hanno avuto un’idea speciale: sulle bancarelle della Fiera della sostenibilità prevista a fine progetto, proporranno ai turisti delle isole oggetti fatti a mano con materiali alternativi, ecosostenibili al posto delle conchiglie raccolte sulla spiaggia negli anni precedenti. Un segno, questo, di consapevolezza ambientale e di rispetto della natura che diventa sempre più importante nella vita quotidiana dei ragazzi eoliani.

“Da tempo la nostra scuola ha avuto la possibilità di accostarsi in modo originale, giocoso e accattivante al mondo della biologia marina dell’ambiente eoliano, avvicinando le sue creature e l’assoluta originalità degli spazi che abitano – ha spiegato Renato Candia, dirigente scolastico dell’Istituto Lipari. Il progetto Delfini Guardiani, fiore (non unico) all’occhiello dei ragazzi straordinari di Marevivo potrà toccare la sensibilità e il quotidiano dei nostri ragazzi anche per quest’anno, rinnovando e potenziando sempre più, attraverso nuove esperienze e conoscenze, la loro sensibilità verso quest’ambiente che è anche il loro, preservando allo stesso tempo l’idea che può essere sempre migliore il mondo che verrà”.

Al termini del progetto, gli studenti formati riceveranno un attestato e diventeranno ufficialmente “Delfini Guardiani dell’Isola”: vere e proprie sentinelle per la salvaguardia del proprio territorio. Questo darà loro il diritto di presentarsi – senza essere accompagnati dagli adulti – in Comune o presso gli uffici della locale Guardia Costiera per segnalare situazioni di degrado o esempi di buone pratiche. Perché solo investendo sulle future generazioni si può pensare di salvare il nostro Pianeta.

“Msc e Marevivo lavorano insieme dal 2014 – dichiara la Direttrice della Msc Foundation Daniela Picco – per promuovere attività educative nelle scuole e a bordo delle navi Msc Crociere. Supportiamo questo progetto dall’inizio e mettiamo a disposizione il know-how e la lunga tradizione marinara del Gruppo per sensibilizzare gli studenti delle scuole elementari italiane che sono i protagonisti del mare di domani per proteggere il nostro pianeta.”

Il progetto anche quest’anno gode del patrocino del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del CUTFAA (Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare dei Carabinieri-Forestali), di Federparchi, dell’Ufficio Scolastico Regionale Sicilia, e può contare sulla collaborazione della Marina Militare e del Corpo delle Capitanerie di Porto. All’arcipelago eoliano gode anche del patrocinio dei Comuni Leni, Lipari, Malfa, Santa Marina Salina.