È stato presentato l’emendamento proposto da Marevivo alla legge di delegazione europea per includere, tra i prodotti monouso vietati, anche i bicchieri di plastica. «La tutela del nostro mare è fondamentale, per preservare l’ambiente e salvaguardare la salute di tutti noi», ha spiegato Gabriella Giammanco, vicepresidente di Forza Italia in Senato, che ha presentato l’emendamento. «Oggi, come non mai, dobbiamo incentivare il turismo e anche per questo e’ importante tutelare le nostre bellezze naturali

Leggi anche: “Allarme di Marevivo: nella Direttiva Europea SUP mancano i bicchieri”

«Ho presentato quindi – ha aggiunto Giammanco – grazie alla collaborazione con l’associazione ambientalista Marevivo, un emendamento alla legge di delegazione europea affinché tra i prodotti in plastica vietati vi siano anche i bicchieri assieme a posate, piatti e cannucce. Secondo la Commissione europea, oltre l’80% dei rifiuti marini è costituito da plastica che, a causa della sua lenta decomposizione, si accumula nei mari, negli oceani e sulle spiagge. I residui di plastica sono ingeriti dagli animali marini e giungono anche nei nostri piatti. La tutela dell’ambiente, ovviamente, non dovrà in alcun modo danneggiare le aziende produttrici di plastica che saranno accompagnate e incentivate alla riconversione delle loro produzioni.»