Questa mattina sono stati presentati i risultati della prima edizione di “Blue Activities”, il progetto di Marevivo patrocinato dal Comune di Procida e realizzato con il supporto non condizionato di The Coca-Cola Foundation che ha coinvolto –  dall’anno scolastico 2019-2020 fino ai primi mesi del 2021 – oltre 750 studenti delle scuole procidane “A. Capraro” e “F. Caracciolo- G. da Procida”.

Blue Activities è un progetto che coniuga attività di educazione all’ambiente e alla sostenibilità con azioni di citizen Science, quell’approccio innovativo alla ricerca scientifica che riconosce e valorizza la partecipazione di tutti i cittadini ad attività condotte secondo gli standard messi a punto dalla comunità scientifica.

Gli studenti infatti, guidati dai nostri operatori, hanno intrapreso un percorso di conoscenza e scoperta dell’ecosistema marino attraverso sessioni in aula e outdoor che li hanno visti impegnati nello studio degli arenili intorno all’isola e nella raccolta e catalogazione del materiale spiaggiato rinvenuto lungo il litorale. Alcuni degli studenti coinvolti hanno inoltre avviato il processo per l’adozione e il monitoraggio della spiaggia della Lingua.

Nonostante le criticità dovute alla pandemia e grazie al contributo della Capitaneria di Porto di Procida e dell’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno”, gli studenti hanno infine realizzato il volume “La posidonia di Procida: una risorsa da salvare” che raccoglie le testimonianze dei partecipanti e i risultati del lavoro di analisi sulla presenza di microplastiche trovate nelle Egagropili raccolte sulla spiaggia.

L’evento è stato trasmesso in modalità a distanza online grazie al grande lavoro dello staff di Procida TV, che ha curato la regia e tutto il resto dell’evento, e ha visto la partecipazione degli istituti scolastici coinvolti e del comune di Procida. In questa occasione è stato inoltre presentato il lavoro finale e la nuova edizione del progetto Blue Activities prevista per l’anno scolastico 2020-2021, che ha visto confermate alcune delle attività già intraprese e la realizzazione di nuove, con un focus sui temi del riciclo e dell’economia circolare.

Di seguito l’ordine degli interventi:

  • Messaggio di benvenuto del sindaco Dr. Ambrosino
  • Paolo Monti, biologo e responsabile del progetto Blue Activities di Marevivo
  • Sara Fioretti, ricercatrice Stazione Zoologica Anton Dohrn
  • Antonino Miccio, Direttore dell’AMP Regno di Nettuno
  • Calogero Carapezza, Comandante della Capitaneria di Porto – Ufficio Circondariale Marittimo di Procida
  • Dirigente Scolastica Prof.ssa Rossella Salzano IC Procida “A. Capraro”
  • Dirigente Scolastica Prof.ssa Maria Saletta Longobardo IISS ITN “F. Caracciolo” IM “G. da Procida”

Gli studenti in rappresentanza dei due Istituti scolastici:

  • Massimo Cozzella 5 A: questo progetto in cosa ti ha interessato/coinvolto in particolare?
  • Antonio Pagano della 2 B Nautico: quale pensi sia il messaggio/la lezione che possiamo cogliere e lanciare?
  • Lucia Renna 3 A: hai scoperto o imparato qualcosa che non conoscevi sulla tua isola?
  • Emanuele Fortunato Persico della 2B Nautico: fai una richiesta/proposta ai tuoi insegnanti, al comune o a Marevivo per un progetto che ti piacerebbe venisse attivato a livello ambientale

Conclusioni

  • Laura Gentile, Project Manager Marevivo, conclusione e lancio della nuova edizione del progetto Blue Activities

Guarda il video dell'evento