È il Piano che mira a rigenerare la funzione educativa della scuola per ricostruire il legame fra le diverse generazioni, per insegnare che lo sviluppo è sostenibile se risponde ai bisogni delle generazioni presenti e non compromette quelle future, per imparare ad abitare il mondo in modo nuovo.

Qual è il ruolo di Marevivo?

I quattro pilastri

La transizione ecologica e culturale della scuola sarà fondata su quattro pilastri: la rigenerazione dei saperi, ovvero che cosa si impara a scuola; la rigenerazione delle infrastrutture, con la costruzione di edifici innovativi e la creazione di nuovi ambienti di apprendimento; la rigenerazione dei comportamenti, con l’acquisizione di buone abitudini nel rispetto dell’ambiente anche a scuola; la rigenerazione delle opportunità, ovvero indirizzi scolastici caratterizzati da percorsi formativi che guardano ai temi dell’ecologia e della sostenibilità.
Il pilastro 2, comportamenti, prevede il supporto di "rigeneratori", tra cui anche Marevivo.

Il ruolo dei rigeneratori

Il pilastro RiGenerazione dei comportamenti prevede la messa a regime di un insieme di attività formative e l’emanazione di linee guida per stimolare e indurre la comunità scolastica a
comportamenti virtuosi volti a convertire le abitudini e gli stili di vita, con il contributo di associazioni come Marevivo che supportano le scuole nella transizione.

Il webinar

Marevivo incontra la Senatrice Barbara Floridia, Sottosegretaria di Stato all’Istruzione, sul piano RiGenerazione Scuola e il ruolo delle associazioni per la sua realizzazione.

Guarda

Vai su Marevivo Education