l movimento #FridaysForFuture è partito grazie all’azione dell’attivista svedese Greta Thunberg che per oltre un anno ogni venerdì ha saltato la scuola per manifestare davanti al Riksdag, il parlamento svedese, con l’obiettivo di chiedere ai Governi mondiali di prendere provvedimenti immediati per salvaguardare il futuro delle nuove generazioni e di tutto il Pianeta. La sua determinazione è servita a spronare i suoi coetanei in tutto il mondo che hanno dato vita ad una vera e propria mobilitazione collettiva che si tiene ogni venerdì.

Sosteniamo non solo la causa ma anche la passione che ha smosso le coscienze in tutto il mondo circa il problema dei cambiamenti climatici. Per questo motivo abbiamo aderito all’iniziativa con i nostri volontari, operatori e sostenitori per coinvolgere il maggior numero di persone possibile nel #FridaysForFuture.

In piazza per i Global Climate Strike

 Le studentesse e gli studenti che hanno abbracciato la causa hanno scioperato ogni venerdì per portare l’attenzione sul problema. Il movimento, che in pochi mesi ha coinvolto non soltanto gli studenti delle scuole ma tutta la comunità di persone che hanno a cuore la salute del Pianeta, ha poi indetto gli Scioperi Globali per il Clima, ai quali abbiamo ha preso parte con i suoi volontari Roma e in altre città italiane.

L’appello alle scuole

 Marevivo ha invitato le scuole ad aderire a #FridaysForFuture. I ragazzi e i docenti che si sono uniti a questo movimento globale hanno partecipato con attività a tema, laboratori, letture e manifestazioni sia all’interno che all’esterno della scuola. L’obiettivo è quello di coinvolgere non solo i ragazzi ma anche i più piccoli all’importanza di proteggere il Pianeta e di rispettare le sue risorse: non è mai troppo presto per puntare sulla sensibilità delle nuove generazioni.