Marevivo aderisce a Stop Global Warming, l’iniziativa formale di raccolta firme per chiedere alla Commissione Europea di elaborare una proposta legislativa per fermare il riscaldamento globale. Usando l’Iniziativa dei Cittadini Europei, uno strumento di democrazia partecipativa messo a disposizione dall’UE, il movimento chiede di tassare le emissioni di CO2 responsabili del drammatico innalzamento annuale della temperatura globale e di ridurre allo stesso tempo le tasse sul lavoro e sulle categorie meno abbienti.

Sei cittadin* dell'Unione Europea? Firma anche tu

Chi emette anidride carbonica in Europa pagherebbe un prezzo a tonnellata e il ricavato andrebbe a beneficio dei lavoratori, con una riduzione delle tasse in busta paga. Un milione di firme di cittadini europei su StopGlobalWarming.eu obbligherebbe infatti la Commissione europea a discutere in modo formale e istituzionale un’idea già promossa da 27 premi Nobel, 5.000 economisti, 11.000 scienziati e considerata lo strumento più efficace per proteggere l’ambiente e combattere il climate change senza abbandonare l’economia di mercato.
Alla iniziativa, promossa da Marco Cappato (tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni e fondatore del movimento di cittadini europei sullo sviluppo sostenibile “Eumans”), ed esperti come Alberto Majocchi (Professore Emerito di Scienza delle Finanze all’Università di Pavia) e Monica Frassoni (co-Presidente del Partito Verde Europeo), hanno già aderito oltre 40.000 cittadini e sindaci europei, politici, sportivi, artisti, ricercatori e scienziati. 

Mancano ancora i Capi di governo, ed è per questo che chiediamo il sostegno, con una firma su StopGlobalWarming.eu, a tutti i cittadini d’Europa che si aspettano dalla politica un’azione per contrastare questa vera e propria emergenza, che ormai non può davvero più aspettare.

FIRMA ORA