menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Tag: Mediterraneo

Il saluto di Marevivo a Predrag Matvejvić

Una grande anima del Mediterraneo ha lasciato il suo mare, rinchiusa in una angusta e ostile stanza è volata via finalmente libera. Lascia la sua visione di amore e poesia per il Mare Nostrum: i suoi riti, le popolazioni, le terre e le lagune, le tradizioni e i cibi, le religioni e i miti, i lavori e le storie di donne e uomini nati intorno al bacino più ricco di biodiversità e di cultura del mondo intero. Io ho avuto il privilegio di conoscerlo e di entrare nel circolo ...

continua

Non c'è più scampo? Nasce Adriatic Recovery Project

NON C’E’ SCAMPO PER IL CENONE DI NATALE? In pochi anni la pesca adriatica crollata del 21%. Nasce Adriatic Recovery Project, un’alleanza tra attivisti e scienziati per salvare l’Adriatico Siamo agli sgoccioli. Per il Mediterraneo, e in particolare per Adriatico, se non corriamo ai ripari non ci sarà scampo. In senso letterale e in senso figurato. L’accorato appello arriva da Adriatic Recovery Project, un’alleanza di organizzazioni non-governative e ...

continua


Un rifugio per delfini in Italia: la proposta di LAV e Marevivo

Durante un working group della Conferenza Scientifica Internazionale sui Mammiferi Marini che si sta svolgendo a   San Francisco (13 - 18 dicembre), è stata illustrata dagli esperti Giuseppe Notarbartolo di Sciara, Joan Gonzalvo e Sandro Mazzariol una presentazione che, partendo dalle problematiche relative ai delfini in cattività e ai delfini spiaggiati, sottolinea la necessità di realizzare in Italia un rifugio a mare per delfini. Infatti, nel nostro ...

continua

Delfini Guardiani sbarca alle Eolie ed Egadi con MSC Crociere

Sono circa 450 gli alunni delle scuole primarie dell’Arcipelago delle Eolie (composto dalle isole Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Panarea, Alicudi, Filicudi) e dell’Arcipelago delle Egadi (Favignana, Levanzo e Marettimo) che, a partire da lunedì, saranno protagonisti di un percorso didattico il cui obiettivo finale è formare sentinelle junior, attive nella salvaguardia della propria terra e del proprio mare. Sotto la guida di esperti Marevivo, i futuri “Delfini ...

continua

Autostrade del mare: coesione tra i popoli, ambiente, sviluppo e sostenibilità

Decima campagna internazionale di Marevivo con il supporto della Marina Militare Italiana

Marevivo, ormai da anni, ha sviluppato sempre di più una specifica vocazione nei confronti del Mediterraneo, studiando e approfondendo alcune basilari tematiche come la pesca, il trasporto, l’inquinamento, la protezione e la valorizzazione delle importanti risorse di questo mare, patrimonio di tutti i popoli che vivono nel bacino mediterraneo. In questo cammino si inserisce la 10ª Campagna Internazionale dell’Associazione sul tema “Autostrade del mare: coesione ...

continua

Viaggio nel mare di ieri e di oggi ... con gli occhi di Ulisse

Campagna internazionale di osservazione e di studio sullo stato di salute del Mediterraneo, a bordo della Nave Scuola Palinuro della Marina Militare Italiana. Il viaggio, che ha ripercorso parte della rotta di Ulisse, è iniziato a Troia, sullo Stretto dei Dardanelli, per concludersi ad Itaca dopo aver toccato Creta, Trapani, Lipari, Gaeta, Corfù e Cefalonia: sono state percorse oltre 2.000 miglia, osservando circa 8.000 miglia quadrate dell’Egeo, dello Ionio, del Tirreno ...

continua

Progetto MEDITERRANEO D.O.C. - DIRITTI, OBBLIGHI, CONTROLLI PER UN MARE DI QUALITA'

La madre di tutti i problemi del Mediterraneo è sicuramente la mancanza di regole ed obblighi comuni che consentano di prevenire e controllare tutte le situazioni determinate da attività umane che comportino un utilizzo improprio delle risorse marittime, con conseguenti danni all’ambiente e impoverimento di tale patrimonio. Marevivo, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e della tutela della Tutela del Territorio e della Marina Militare Italiana, ha organizzato ...

continua

Il Mediterraneo 15 anni dopo

Nell'estate 1992 Marevivo ha ripercorso la rotta della nave oceanografica "Calypso" capitanata da J. Y. Cousteau. Obiettivo della campagna è stato quello di tracciare un quadro sulla realtà del Mar Mediterraneo a 15 anni dalla predizione ipotizzata da Cousteau, quando al termine di una crociera oceanografica di sei mesi svolta tra Mediterraneo e Mar Nero, affermò che nel giro di 20 anni il nostro mare sarebbe morto. Marevivo sentì la necessità ...

continua