menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

A Bologna "La città non è un posacenere"

Arriva la terza edizione della campagna “La città non è un posacenere” - lanciata dall’Associazione Ambientalista MAREVIVO in collaborazione con il Comune di Bologna - Quartiere San Vitale e Quartiere Santo Stefano nell'ambito delle attività di Cittadinanza Attiva, al fine di educare i cittadini a non abbandonare lungo le strade e i portici della propria città i mozziconi delle sigarette appena fumate.

Sabato 13 Febbraio, in P.zza Re Enzo dalle 15.00 alle 19.00, e Sabato 20 Febbraio in P.zza di Porta Ravegnana dalle 15.00 alle 19.00 una squadra di volontari, guidati dall’Associazione, distribuirà gratuitamente 2.000 innovativi ed esclusivi accessori per fumatori che rispettano l’ambiente denominati “Smookey”: si tratta di porta-accendini caratterizzati da un apposito comparto per spegnere e contenere ermeticamente i mozziconi delle sigarette appena fumate e successivamente depositarli facilmente, in totale sicurezza, nei cestini e contenitori della città.

Utilizzare questo accessorio riduce l’enorme quantità di mozziconi di sigarette che ogni anno vengono indiscriminatamente abbandonati nelle strade, piazze, portici, parchi e luoghi pubblici, contribuendo così a risolvere il problema dell’inquinamento dell’ambiente cittadino. Un mozzicone abbandonato nell’ambiente impiega fino a cinque anni a biodegradarsi. 

 “Usare questo accessorio porta mozziconi, è un gesto che fa bene non solo alla città ma anche a noi stessi, che abbiamo veramente bisogno di compiere pratiche a favore della tutela dell’ambiente, patrimonio di tutti” ha affermato Giovanni Vecchietti Massacci, Vice-Segretario della Delegazione Marevivo di Bologna, “sempre più Comuni si stanno muovendo, con ordinanze restrittive, al fine di cercare un rimedio al problema dei mozziconi di sigaretta ed è per questo che sono molto contento di aver organizzato questa lodevole iniziativa, che sensibilizza i cittadini a non usare “la città come un posacenere”.

“Un’iniziativa, questa della nostra attivissima delegazione di Bologna, perfettamente in linea con le attività di sensibilizzazione che Marevivo conduce da oltre 30 anni sui temi del rispetto e della tutela del mare” - spiega Carmen di Penta, Direttore Generale di Marevivo. “Ma soprattutto va a consolidare quell’impegno nel contrastare l’abbandono delle cicche che portiamo avanti da sette anni sulle spiagge italiane con la campagna nazionale “Ma il mare non vale una cicca?” realizzata in collaborazione con la JTI e grazie alla quale sino ad oggi abbiamo risparmiato al mare e alla spiaggia oltre 16 milioni le cicche e distribuito mezzo milione di posacenere”.

Date dell’iniziativa: 13 - 20 Febbraio 2016                                                                                       

Luoghi dell’evento: P.zza Re Enzo dalle 15.00 alle 15.00 – P.zza di Porta Ravegnana dalle 15.00 alle 19.00

Per info e contatti:

Giovanni Vecchietti Massacci

Vice Segretario Generale Marevivo Provincia di Bologna

Tel. 328 41 32 622 - bologna@marevivo.it