menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

No alla plastica monouso: ecco i comuni che diventano plastic free

No alla plastica monouso: ecco i comuni che diventano plastic free
StopSingleUsePlastic

Sono sempre di più i comuni italiani che rinunciano alla plastica monouso, con il dichiarato intento di proteggere l’ambiente e combattere l’inquinamento da plastica. A fare da apripista il comune delle Isole Tremiti che, dallo scorso primo maggio, ha vietato tutte le stoviglie di plastica a favore di contenitori biodegradabili.

 

Quelle pugliesi non sono le uniche isole che hanno dato il buon esempio: il comune di Lampedusa e Linosa lo scorso giugno ha accolto l’appello di Marevivo e, tramite un’ordinanza sindacale entrata in vigore il 31 agosto, ha messo al bando stoviglie, bicchieri e posate monouso non biodegradabili. Gli shopper, invece, dovranno essere sostituiti da sacchetti in carta o tela.

 

Tra i comuni siciliani, anche quelli di Avola e di Noto, in provincia di Siracusa, hanno vietato con un’ordinanza partita ad agosto la distribuzione di posate, piatti, bicchieri, sacchetti e contenitori in plastica monouso. Per il momento il divieto riguarda solo sagre e feste pubbliche, ma da gennaio 2019 sarà valido anche per le attività commerciali.

 

Alla lista dei comuni “virtuosi” si unisce anche quello di Pollica (Salerno) che, con l’ordinanza “Pollica Plastic Free”, impone il divieto assoluto di utilizzare materiali plastici non compostabili; il comune di Orvieto, dove il Consiglio Comunale lo scorso 2 agosto ha approvato all’unanimità una mozione che impegna il sindaco e la giunta a deliberare sul divieto di bicchieri, piatti e posate in plastica monouso su tutto il territorio comunale; infine, Sassari è il primo comune sardo che aderisce all'iniziativa: il 7 ottobre il Consiglio Comunale ha approvato all'unanimità la mozione che introduce il divieto di usare contenitori e stoviglie monouso non biocompostabili. 

 

I comuni che si sono dichiarati favorevoli all’iniziativa sono sempre più numerosi. Tra questi, Maratea (Potenza), Malfa (Salina), Domus De Maria in Sardegna, Vernazza (La Spezia), Pozzuoli (Napoli), Caggiano (Salerno) e Pantelleria. 

riepilogo donazione

Donazione Tipo  
Totale: 0,00€

NESSUNA DONAZIONE INSERITA




SOSTIENICI ORA!

0 donazioni da inviare, totale da donare: 0,00€